Skip to content

rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me)

ITA | ENG


rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me), 2020-in progress. Installazione composta da un telaio Jacquard modificato, un tessuto e un video . Dimensioni variabili, suono. 

rs548049170_1_69869_TT è una grande installazione basata sulla conversione del mio codice genetico in tessuto, effettuata da mia madre utilizzando uno dei primi computer d’epoca industriale: il telaio Jacquard del diciannovesimo secolo. Il titolo dell’opera si riferisce alla prima linea di testo risultante dalla genotipizzazione del mio DNA. L’opera finale è costituita da un telaio Jacquard modificato per ospitare un video del processo produttivo dell’opera ed il monumentale tessuto che ne risulta. Questo progetto avanza la mia ricerca sulle origini della tecnologia binaria e sulle sue più recenti applicazioni: dalla tessitura alla programmazione, agli algoritmi, ai software, ai processi di automazione, fino alla completa digitalizzazione di un essere umano.


PREMESSE TEORICHE

1. Per migliaia di anni abbiamo pensato il nostro pensiero secondo un modello derivato dalle antiche arti tessitorie.

2. Ad inizio Novecento l’informatica e la tessitura condividono le stesse tecniche di programmazione.

3. Il primo telaio automatizzato d’epoca moderna, il telaio Jacquard, è considerato da molti il primo computer d’epoca moderna.

4. Una lunga serie di parallelismi congiunge la storia delle prime tessitrici alla storia delle prime programmatrici e operatrici di macchine computazionali.

5. DNA e tessuti non rappresentano o supportano informazioni: la loro struttura materiale presenta e incorpora informazioni in una perfetta omologia di forma e contenuto.

6. Il codice genetico non è altro che la codifica, attraverso tecnologie binarie, delle informazioni contenute nelle nostre cellule.

7. La biotecnologia e la vita artificiale hanno azzerato la distinzione tra i concetti di ‘tecnologia’ e ‘vita biologica.’

8. Il “filo della vita” degli antichi Greci ha perso il suo posto privilegiato all’interno del nostro immaginario, e al suo posto si è instaurato il “codice della vita”: un codice genetico, potenzialmente decodificabile nella sua interezza, di cui la nostra vita biologica si dà come espressione diretta.

 


ANTEPRIMA DI PROGETTO: idee, ipotesi, assunti e oggetti

 


IL LIBRO

Un libro d’artista, pubblicato da MOUSSE Publishing, espande i temi e gli obiettivi del mio progetto. Include una documentazione fotografica del lavoro e altri materiali visivi, oltre ai contributi teorici di quindici personalità del mondo dell’arte, della filosofia, della bioingegneria, della teoria dei media e della storia della scienza e della tecnologia: Lorenzo Balbi, George M. Church, Francesco Giaquinto, Ellen Harlizius-Klück, Sabine Himmelsbach, Paolo Mele, Stephen Monteiro, Carla Petrocelli, Davide Quadrio, Eugene Thacker, Ed Regis, Emilio Vavarella, Devin Wangert, Ursula Wolz, e Claudio Zecchi.

 


IL PROCESSO PRODUTTIVO

 

 



 

STUDI

 


EXHIBITIONS

  • (Upcoming Solo Exhibition) MAMBO – Museo d’Arte Moderna di Bologna. rs548049170_1_69869_TT , Bologna, Italy
  • (Solo Exhibitionrs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me): “Ideas, hypotheses, assumptions and objects”, curated by Ramdom, Gagliano del Capo, Italy

+INFO

  • Quest’opera, curata e prodotta da Ramdom, si è aggiudicata il VI bando Italian Council, promosso dal MiBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.
  • Partners di progetto: MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna (Italia), Arthub Asia (Shanghai, Cina), Film Study Center – Critical Media Practice, Harvard University (Cambridge, USA), Gallleriapiù (Bologna, Italia), Istituto Italiano di Cultura (Nuova Delhi, India), Istituto Italiano di Cultura (New York, USA).
  • Partner tecnico: Tessitura Giaquinto.
  • Pubblicazione: MOUSSE Publishing. 
  • Media partner: ATP Diary.
  • Un ringraziamento particolare a: Nick Briz, Antonio Castiglioni (Antonluigi Castiglioni SAS – Jacquard Center), Studio Co-Co, Sara Fumagalli, Famiglia Giaquinto, Famiglia Ganley-Roper, Giovanna Manzotti, MUUD Film, Gabriele Panico (alias Larseen), Corrado Punzi, Marinella Raffo, Elizabeth Vavarella, Vincenzo Vavarella, e a tutta la squadra di Ramdom.
  • Documentazione fotografica: © Alessia Rollo e Emilio Vavarella
  • Questo progetto include una serie di eventi collaterali, mostre e presentazioni. Per maggiori informazioni consultate il blog di progetto gestito da Ramdom: https://theothershapesofme.ramdom.net/progetto/
  • Quest’opera è parte della collazione permanente del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna (Italia).

(SELECTED) BIBLIOGRAPHY

[CRITICAL TEXT]

Artslife – Fotoromanzo
“Emilio Vavarella: arte, errori e tecnologia. Una costante messa in discussione”
by Andrea Tinterri, May 2020 (ita)

[SOURCE]

[INTERVIEW]

ATP Diary
“Nuove ipotesi di realtà. Intervista con Emilio Vavarella (New hypotheses of reality: interview with Emilio Vavarella)”
Interview by Elena Bordignon, January 2020. (ita-eng)

[SOURCE | ARCHIVED | PDF]

[PRESS COVERAGE]

CMP – Blog
“Emilio Vavarella awarded prestigious Italian Council award”
July 2019. (eng)

[SOURCE | PROJECT]

[PRESS COVERAGE]

ATP Diary
“Ramdom a Gagliano del Capo, Lecce: fare e vivere di cultura e arte”
Interview by Elena Bordignon. 21 November 2019. (ita-eng)

[SOURCE]

[PRESS COVERAGE]

Il Manifesto – Alias
“Emilio Vavarella”
Print edition, 9 November 2019. (ita)


Il Sole 24 Ore
“Per il secondo bando Italian Council 1,9 milioni di euro”
by Marilena Pirrelli, July 2019. (ita) [SOURCE]

[ARTIST BOOK]

rs548049170_1_69869_TT
Edited by Vavarella, Emilio, Mele, Paolo and Claudio Zecchi.
MOUSSE Publishing: Milan, 2020. (ita-eng)

[PROJECT]

[PROJECT REVIEW]

ATP Diary
“rs548049170_1_69869_TT (The Other Shapes of Me) | Un progetto di Emilio Vavarella”
by Elena Bordignon, 10 July 2020. (ita-eng)

[SOURCE | ARCHIVED | PROJECT]

[INTERVIEW]

Digicult.
“Thought is my Main Medium. Interview with Emilio Vavarella | Il pensiero è il mio medium principale. Intervista con Emilio Vavarella”
by Giada Totaro, July 2020. (ita-eng)

[SOURCE (ita) | SOURCE (eng) | ARCHIVED]